bct virale

Quel che c'è da sapere a proposito di vecchie e nuove epidemie

 

 

Epidemie e guerre hanno sempre cambiato il corso della storia con conseguenze non solo sanitarie, ma sociali, culturali ed economiche. Quanto sarà determinante il covid 19 per ripensare la nostra civiltà? Forse è ancora presto per dirlo, ma possiamo leggere e approfondire per farcene un'idea basata sui contributi autorevoli che la storia e l'attualità ci propongono.

 

 

La rivoluzione della salute universale

Charles-Edward Amory Winslow (wikicommons)

 

La sanità pubblica è la scienza e l’arte di prevenire le malattie, prolungare la vita, promuovere la salute e l’efficienza fisica attraverso l’impegno organizzato della comunità per la salubrità dell’ambiente, il controllo delle infezioni comunitarie, l’educazione degli individui sui principi di igiene personale, l’organizzazione di servizi medici e infermieristici per la diagnosi precoce e il tempestivo trattamento delle malattie e lo sviluppo di un’organizzazione sociale che possa assicurare a ogni individuo nella comunità uno standard di vita adeguato al mantenimento della salute.

C.E.A. WinslowThe untitled fields of public health. In: Science, n. 51,1920) 

In quindici brevi racconti Silvia Bencivelli ricostruisce la storia  del Servizio sanitario nazionale italiano. Dal 1978 il diritto alla salute sancito dall’art. 32 della Costituzione si concretizza con la riforma voluta dal ministro della sanità Tina Anselmi.
Da allora ci è sembrato normale avere il medico di base gratis e avere accesso alle cure a agli ospedali pagando al massimo un ticket, ma grandi paesi industrializzati come gli Stati Uniti d’America non hanno una copertura sanitaria universale e metà della popolazione mondiale non ha accesso a servizi sanitari essenziali di base. Così i più poveri muoiono di più, anche in questa pandemia, e aumenta il numero delle persone che precipitano nella povertà per pagare le cure necessarie.
Eppure anche nel nostro paese abbiamo visto nei mesi scorsi un sistema sanitario che non ha retto all'emergenza per mancanza di prevenzione, per  una medicina  territoriale inadeguata, che non ha avuto posti letto e attrezzature sufficienti e nemmeno personale in numero adeguato alla situazione. Negli ultimi dieci anni sono stati tagliati trentasette miliardi di euro alla sanità pubblica, che è stata devastata da politiche guidate soltanto dalle 'esigenze' di bilancio. Quasi trentacinquemila morti il terribile bilancio fino ad oggi.

https://www.raiplayradio.it/programmi/radio3scienza/archivio/audio/La-rivoluzione-della-salute-universale-b2ec441c-5f5c-4f07-927f-a2231f594891

 

 

 

 

C'era una volta un virus… e c’è ancora

 

 

 

 

A causa della pandemia è cambiato il rapporto degli italiani con la scienza e gli scienziati? E come è cambiata la comunicazione scientifica? Nei talk show la contrapposizione ‘funziona’ e passano informazioni frammentarie e contraddittorie, anche prive di basi scientifiche. Dalla fase di paura generalizzata si è ora entrati in una dimensione di negazione e rimozione molto pericolosa. Ma la minore preoccupazione va coniugata con una estrema cautela proprio in questo momento, senza buttare alle ortiche tutti i comportamenti di distanziamento e igiene che hanno consentito di ridurre la velocità del contagio. Oggi il virus è endemico, ha raggiunto un equilibrio nella popolazione, ma circola a bassa intensità, per questo bisognerebbe accettare il fatto che non è possibile tornare a fare tutto quello che si faceva prima con le stesse modalità. Siamo obbligati a comportamenti individuali e collettivi prudenti e soprattutto a trasformare i luoghi dove si abita, si studia, si lavora, si viene curati, si passa il tempo libero. Un monito ci viene in questi giorni dalla Germania dei mattatoi Tonnies, nei quali lavoratori provenienti da 87 diversi paesi del mondo lavorano fuori legge in scandalose condizioni di sfruttamento e sovraffollamento che hanno causato il contagio di migliaia di persone.

 

Rossella Panarese intervista a radio 3 scienza lo scrittore Paolo Giordano e l’epidemiologo Pierluigi Lopalco:

https://www.raiplayradio.it/audio/2020/06/RADIO3-SCIENZA---Caposera-una-volta-un-virus-5d6ad7a6-fa8f-45ed-82f4-8b7f60612379.html

 

La "Spagnuola" a casa Pirandello

 

Luigi, Antonietta, Lietta e Fausto in una fotografia inviata al figlio Stefano prigioniero di guerra (wikicommons)

 

La grande epidemia che dal 1918 al 1920 si diffuse in tutto il mondo, sommando un altro disastro a quello della guerra, raccontata alla radio attraverso le lettere di Luigi Pirandello e dei suoi familiari nell’autunno inverno del 2018.

https://www.raiplayradio.it/audio/2020/06/IL-TEATRO-DI-RADIO3---LA-aposSPAGNUOLAapos-A-CASA-PIRANDELLO-9a2361f1-77b9-4a0f-9035-8cfb2b53aa04.html

 

Salto di specie

David Quammen (wikicommons)

 

Dialogo a distanza tra l'autore di Spillover David Quammen e l'epidemiologo Paolo Vineis al Salone del libro di Torino 2020

https://www.raiplayradio.it/audio/2020/05/RADIO3-SCIENZA-e85582bd-a7ff-40e5-a8e0-aff9a453d5fe.html


Il nuovo coronavirus a radio3 scienza. Si possono ascoltare e scaricare in podcast tutte le puntate

https://www.raiplayradio.it/playlist/2020/01/Rai-Radio-Playlist-Item-58573688-7fd1-4373-a552-c910d24c6b47.html

 

 

L'intensivista che allertò il mondo

Marco Motta intervista Maurizio Cecconi, responsabile del dipartimento anestesia e terapie intensive dell’istituto clinico Humanitas di Milano

https://www.raiplayradio.it/audio/2020/05/RADIO3-SCIENZA-Il-medico-che-allert195178-il-mondo-92efb6b2-ff72-418e-aa64-cc40965f23c9.html

 

COVID-19 Documenti dell’Accademia dei Lincei

Era il 1603 quando Federico Cesi insieme a tre amici, Giovanni Heckius, Francesco Stelluti e Anastasio de Filiis fondò a Roma l’Accademia dei Lincei con l’intento di studiare tutte le scienze della natura.

Pietro Fachetti, Ritratto di Federico Cesi

 

"...se è notissimo che il sapere è proprio dell'huomo tra tutti i viventi et che a questo egli ha la ragione, né vi è altro uso di quella né più sublime operatione che quella dell'intelletto, onde diremo che venga che così pochi, in numero sì grande, così rari siano che arrivino non pur alla perfettione del sapere e compìto adempimento di questo affetto innato, ma né anco a sodisfare a qualche particella d'esso, ottenendo pur alcuna notitia o scienza particolare?...” (Federico Cesi)

Sul sito dell’Accademia nazionale dei Lincei una pagina di documenti, articoli, notizie, dedicata al COVID 19

https://www.lincei.it/it/covid-19-documenti-dellaccademia-dei-lincei

 

Altre epoche, altre epidemie

L'influenza spagnola di un secolo fa, le similitudini e le differenze con la pandemia di Covid-19.

Rossella Panarese intervista Eugenia Tognotti, docente di Storia della medicina all'università di Sassari, autrice di La “spagnola” in Italia. Storia dell’influenza che fece temere la fine del mondo (Franco Angeli, 2015).

https://www.raiplayradio.it/audio/2020/05/RADIO3-SCIENZA-Laposinfluenza-spagnola-e-noi-c1fe61ae-3234-4fa7-9c96-a550ee730694.html

 

La Spagnola: La grande epidemia del 1918, con Alessandro Barbero a Il tempo e la storia

https://www.raiplay.it/video/2016/09/Il-tempo-e-la-Storia---La-Spagnola-La-grande-epidemia-del-1918-del-26092016-60f34ebf-c39d-46db-82ba-4291894bc2dd.html

 

per approfondire

su MLOL:

1918. L'influenza spagnola. La pandemia che cambiò il mondo

Laura Spinney - Marsilio , 2018

https://umbria.medialibrary.it/media/scheda.aspx?id=150167595

 

1918: la grande epidemia. Quindici storie della febbre spagnola

Riccardo Chiaberge - UTET , 2016

https://umbria.medialibrary.it/media/scheda.aspx?id=150210925

 

Epidemie e guerre che hanno cambiato il corso della storia. Dalla peste di Atene alla grande influenza spagnola: come la diffusione delle pestilenze ha determinato l'esito dei conflitti e i destini delle civiltà

Gastone Breccia, Andrea Frediani - Newton Compton Editori , 2020

https://umbria.medialibrary.it/media/scheda.aspx?id=150211900

 

 

Marco Motta intervista Gilberto Corbellini, storico della medicina all’università di Roma La Sapienza.

https://www.raiplayradio.it/audio/2020/04/RADIO3-SCIENZA-Altre-epoche-altre-epidemie-7a36254f-124a-4672-9c9d-780ddbbc9876.html
 

Epidemie

Albrecht Dürer

I ricercatori di tutto il mondo sembrano ormai essere d’accordo sul fatto che i principali serbatoi virali selvatici siano stati i pipistrelli. Scacciati dalle foreste, a causa della inarrestabile espansione dei centri urbani e degli allevamenti intensivi, si sono pericolosamente avvicinati agli insediamenti umani infettando animali ospiti e dando origine allo spillover (salto di specie).
La rottura degli equilibri dovuta alla deforestazione selvaggia ha così distrutto l'antivirus naturale che ha protetto gli uomini per millenni.

Da guardare, ascoltare, leggere:
Ambiente. Tra natura, storia e cultura. La natura selvaggia, Conferenza di Franco Brevini per la Fondazione Collegio San Carlo di Modena:
https://www.fondazionesancarlo.it/conferenza/la-natura-selvaggia/
L’invenzione della natura selvaggia, di Franco Brevini, Bollati Boringhieri, 2013:
disponibile su MLOL: https://umbria.medialibrary.it/media/scheda.aspx?id=150021856
L'evoluzione dell'animale umano. "Il terzo scimpanzé" spiegato ai ragazzi, di Jared Diamond, Bollati Boringhieri , 2015:
disponibile su MLOL: https://umbria.medialibrary.it/media/scheda.aspx?id=150089809
Intervista a David Quammen, autore del profetico Spillover. L'evoluzione delle pandemie, Adelphi, 2014
disponibile su MLOL: https://umbria.medialibrary.it/media/scheda.aspx?id=150208516

Intervista a David Quammenhttps://www.raiplayradio.it/audio/2020/03/RaiTv-Media-Audio-Item-1f71141c-3a05-47fc-a7dd-2d0e6547bf9c.html

L'AIB - associazione italiana bibliotecari invita a seguire l'aggiornamento continuo di risorse affidabili sul sito del GIDIF RBM https://gidif-rbm.org/tag/coronavirus-covid-19/  

 

Video intervista di Giuseppe Laterza allo scienziato Stefano Vella sul coronavirus: https://www.instagram.com/p/B-euZY_HCUl/

 

Covid19 istruzioni fondamentali: Ilaria Capua, direttrice del One Health Center of Excellence in Florida. Roberto Burioni, virologo del San Raffaele di Milano. Pierluigi Lopalco, docente di igiene all'università di Pisa. Le voci di tre esperti per conoscere il nuovo coronavirus e imparare ad arginarlo: https://www.raiplayradio.it/playlist/2020/03/Rai-Radio-Playlist-Item-a0c02a97-4d50-4be0-953b-5cdc639b2855.html

 

DizionaVirus - Glossario minimo per un'epidemia: "Virus". "Picco epidemico". "Comorbilità". Parole che in questi giorni invadono giornali, programmi TV e conversazioni. Siamo sicuri di saperle usare? Silvia Bencivelli ci offre un piccolo vocabolario per comprendere il presente e partecipare in modo consapevole alla discussione pubblica sul nuovo coronavirus: https://www.raiplayradio.it/playlist/2020/03/DizionaVirus---Glossario-minimo-per-unepidemia-10e534e0-d54b-4333-89d3-54c0168be5ac.html

 

Un virus spiazzante. Il SARS-CoV-2 è un virus nuovo, che stiamo imparando a conoscere in questi mesi di pandemia. Quali sono gli elementi ormai certi e quelli che restano ancora da chiarire? Ne parla la virologa Ilaria Capua, direttrice del One Health Center of Excellence in Florida  https://www.raiplayradio.it/audio/2020/03/RADIO3-SCIENZA-Un-virus-spiazzante-9fe9f3b2-3d36-44f3-a711-e9ed4a89e1f7.html